01FIERE: LOMBARDO BIKES VINCE IL PREMIO SPECIALE

PER IL “MIGLIOR STAND A EXPOBICI 2014”

 Il riconoscimento per un concept innovativo che potrebbe essere adattato per il retail

 

Lombardo Bikes, azienda con stabilimenti di produzione a Buseto Palizzolo, ha vinto il premio per il migliore stand assegnato nell’ambito di ExpoBici 2014, la maggiore fiera italiana del settore bici che si svolge ogni anno a Padova.  Lo stand, disegnato dall’agenzia di comunicazione Feedback, è stato pensato come un insieme di ambientazioni naturali abbinate alle principali linee di prodotto dell'azienda, ricreando quindi i diversi percorsi di utilizzo di una bici, da quello urbano, in asfalto, a quello sterrato per le bici da trekking o le mountain bike, fino al prato erboso.

Il premio, ritirato dall’amministratore delegato dell’azienda, Emilio Lombardo, è stato assegnato dalla giuria tecnica del magazine specializzato, Bike4trade. La premiazione si è tenuta sul palco allestito dalla Regione Veneto, alla presenza di molti operatori del settore, delle istituzioni di Padova Fiere, dei rappresentanti di Confindustria Ancma, di imprenditori e addetti alla comunicazione.

“Da sempre cerchiamo di innovare nel campo della produzione di biciclette – ha spiegato Emilio Lombardo – e ora l’azienda, che conduco con i miei fratelli Francesco e Giuseppe, ha voluto cambiare anche la sua immagine in un evento importante come l’ExpoBici. Così, dopo 60 anni di successi, ancora una volta Cicli Lombardo pone l’accento sul suo ruolo di protagonista del made in Italy e sprona anche i suoi rivenditori a coglierne lo spunto per ripensare la loro esposizione in negozio”. La progettazione dello stand è stata ispirata dal pensiero “green”, per  rappresentare e cogliere gli elementi vitali del mondo: cielo, terra, acqua e con un occhio di riguardo alle metropoli.

Lo stand è stato anche animato con musica e la presenza di un dj professionista per richiamare il pubblico di tutte le età, visto che la gamma di biciclette Lombardo può soddisfare le esigenze di tutta la famiglia, dal bambino fino al ciclista professionista.

Angela Abbate