• Lucertola delle Eolie su un francobollo dedicato all’Europa.
  • Ormai quasi estinta, sopravvive solo in una piccola zona di Vulcano.
  • Il progetto dedicato alle specie animali in pericolo.

Piccola, ma preziosa e, soprattutto, a rischio estinzione. Stiamo parlando della lucertola delle Eolie, scelta per illustrare uno dei due francobolli italiani dedicati quest’anno all’Europa. A fare compagnia al sauro della famiglia dei Lacertidi, endemico delle isole Eolie, c’è l’Orso Marsicano.

Lucertola delle Eolie, piccolo “piè veloce”

La lucertola eoliana, Podacris Raffonei, deve il suo nome al greco antico ποδαρκής ( = piè veloce) mentre l’epiteto specifico deriva da Raffone, cognome da nubile della moglie dello scopritore. É ritratta su un francobollo valido per la posta ordinaria fino a 20 grammi. Ormai quasi estinta, sopravvive soltanto in una piccola zona dell‘isola di Vulcano e in tre faraglioni a breve distanza dalla costa, due dei quali tutelati come riserve naturali integrali.

Nelle stazioni di Vulcano questo sauro popola habitat di macchia arbustiva. Su Strombolicchio e Scoglio Faraglione occupa le aree sommitali dove la vegetazione è più densa, mentre sullo scoglio de La Canna la specie si è adattata a vivere su substrati rocciosi con scarsa copertura vegetale.

Stime recenti quantificano la popolazione attuale in circa un migliaio di esemplari. A minacciare la sopravvivenza della lucertola delle Eolie sarebbe stata la competizione con la comune lucertola campestre (Podarcis sicula), introdotta probabilmente dall’uomo intorno al 7.000 a.C. Le due specie attualmente convivono solo sull’isola di Vulcano.

I francobolli con lucertola delle Eolie e Orso Marsicano

L’altro francobollo, come abbiamo anticipato, vede protagonista l’orso marsicano (Ursus arctos marsicanus). Questo orso è, probabilmente, il mammifero più carismatico della fauna italiana.  É tuttora presente nel Parco Nazionale d’Abruzzo e nelle aree adiacenti di Lazio, Molise e Marche anche se sono stati stimati soltanto 50 individui.

Per la ristrettezza del suo areale e la esiguità della popolazione residua, stimata in circa un migliaio di esemplari, lucertola delle Eolie è classificata dalla IUCN Red List come specie in pericolo critico di estinzione (Critically Endangered). Foto: robertoLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati