Miriam Leone torna a celebrare le sue origini siciliane con un post su Instagram. L’attrice è ancora impegnata per le riprese della serie Disney+ “I Leoni di Sicilia” e, attraverso i suoi social, non perde occasione per rimarcare il suo legame con l’Isola in cui è nata.

Miriam Leone attrice Made in Sicily

Made in Sicily“: a Miriam non servono molte parole, perché ci pensano le immagini a celebrare la sua terra, una Sicilia che ritorna sempre nei post e nei racconti. Nata a Catania, ha lasciato la nostra regione per seguire la sua carriera nel mondo dello spettacolo, ma la Trinacria ha sempre conservato un posto speciale nel suo cuore.

Quel posto speciale è sempre celebrato attraverso foto, video e storie. La serie “I Leoni di Sicilia“, ispirata all’omonimo romanzo di Stefania Auci e prodotta per Disney+, le ha dato occasione di tornare a girare sull’Isola. Una circostanza che ha da subito apprezzato molto, anche se nei suoi luoghi d’origine, torna spesso e volentieri.

Attraverso le Storie di Instagram, Miriam Leone ha condiviso alcuni momenti sul set, come già fatto nelle scorse settimane. Nel feed, invece, posa per uno scatto vista mare, aggiungendo un laconico (ma molto significativo) “Made in Sicily”.

Non poteva mancare il suo solito hashtag #accussì, altro richiamo alla sua terra, accompagnato in questo caso dalle parole #gratitude e #love. Sembra proprio che la location della foto sia la famosa Tonnara di Scopello, iconico luogo della provincia di Trapani, celebre per i suoi faraglioni e per un mare incantevole.

Le riprese della nuova serie si sono già svolte a Favignana, ma ci sono set anche a Palermo e in altre zone della Sicilia, come Cefalù (proprio in una delle sue storie, Miriam inquadra un’iconico scorcio della cittadina normanna). I follower apprezzano e commentano con messaggi carichi di affetto per l’attrice e gli scenari autenticamente “Made in Sicily”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati