Un uomo di 57 anni è stato trovato morto in casa ieri pomeriggio a Modica (Ragusa), nel quartiere Dente. Secondo quanto emerso finora, il corpo senza vita di Peppe Lucifora, 57 anni, sarebbe stato rinvenuto all’interno di una stanza chiusa a chiave, ma la chiave non è stata trovata. L’allarme è scattato ieri. Alcune persone per le quali Lucifora doveva fare un servizio di catering, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, hanno cercato di capire come rintracciarlo.

La famiglia ha chiamato i vigili del fuoco per aprire la porta di casa, perché i mezzi con i quali l’uomo si spostava erano parcheggiati sotto la sua abitazione. Peppe Lucifora lavorava come cuoco per l’azienda sanitaria e viene descritto come stravagante ed estroso.

Vige il massimo riserbo sulla vicenda, ma al momento non si esclude alcuna pista. Domani verrà effettuata un’autopsia sul corpo e, nel frattempo, i carabinieri effettueranno un altro sopralluogo, per cercare elementi utili a ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo, compresi gli ultimi contatti che ha avuto.

La Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo contro ignoti, per l’ipotesi di omicidio.