Vi siete mai chiesti come fare il cioccolato di Modica in casa? L’impresa sembra praticamente impossibile, ma non lo è affatto. Oggi vogliamo dedicarci alla ricetta di una delle prelibatezze siciliane più amate. Questo cioccolato vanta una storia antica e viene ancora preparato seguendo l’antica ricetta. Le sue caratteristiche lo rendono unico al mondo.

Si tratta di uno quei prodotti siciliani che costituiscono un vanto per l’Isola.

Ovviamente, per fare in casa il cioccolato di Modica vi serviranno gli ingredienti giusti, un bel po’ di pazienza e anche degli attrezzi particolare. Non scoraggiatevi: pensate che questa lavorazioni è molto antica e che già gli antichi aztechi riuscivano a realizzarla (in tempi in cui non c’erano certo tutti gli attrezzi che abbiamo oggi).

Le fave di cacao vengono tostate intere e perdono la loro scorza. La parte utilizzabile viene ridotta in granella che, a sua volta, viene trasformata in pasta di cacao. Il passaggio successivo è il concaggio: il fluido si mescola a caldo, quindi unito ad altri ingredienti, come lo zucchero. Il risultato, poi, viene temperato, acquistando il suo aspetto invitante.

Per fare il cioccolato di Modica in casa vi servirà necessariamente un termometro da pasticcere.

Cioccolato di Modica

Cioccolato di Modica

Ricetta cioccolato di Modica

Ingredienti

  • massa di cacao
  • zucchero semolato o di canna (nella stessa quantità della massa di cacao)

Procedimento

  1. Sciogliete la massa di cacao a bagnomaria.
  2. Raggiunti i 35-36°C aggiungete lo zucchero.
  3. Mescolate grossolanamente. Lo zuccherò rimarrà in forma cristallina, perché la temperatura non è elevata.
  4. Quando la temperatura è scesa a 30°C, versate il composto nelle forme che preferite e fate freddare.

Buon appetito!