Il mese di marzo inizia nel segno di una perturbazione intenzionata a portare forte maltempo in tutta l’Italia. Tra oggi, lunedì 2 marzo, e domani, martedì 3 marzo, si verificheranno piogge praticamente in tutte le regioni: saranno più abbondanti al Nord e sul versante tirrenico del Paese.

I venti si intensificheranno, soffiando forti soprattutto in montagna e sui mari, che saranno molto agitati. Soprattutto nei settori occidentali, ci sarà il rischio di mareggiate. Le temperature, che al momento si attestano su valori decisamente superiori alla media, si abbasseranno.

Oggi, lunedì 3 marzo, nubi in aumento, ma con ampie zone di sereno sulla Sicilia e, in generale, al Sud. Piogge su gran parte del Centro-Nord e sulla Sardegna. In serata qualche pioggia raggiungerà la Sicilia occidentale e la Campania.

Martedì 4 marzo il tempo rimarrà perturbato sulle regioni di Nord-Est e su quelle meridionali, con precipitazioni diffuse, che tuttavia si attenueranno nella seconda parte della giornata. Nella notte avremo piogge e rovesci più diffusi sulla Sardegna, in estensione alla Sicilia. Le temperature tenderanno a rialzarsi al Nord-Ovest, mentre saranno in calo altrove, anche se in modo sensibile.

La perturbazione sarà seguita da aria fredda che si riverserà sul Mediterraneo generando un profondo vortice di bassa pressione che, probabilmente, si allontanerà dal nostro Paese solo verso la giornata di giovedì.