Una nuova ondata di calore sta investendo l’Italia in queste ore. Nelle giornata di domani, giovedì 25 agosto, saranno 13 le città da “bollino rosso“, cioè con un livello di allerta 3, il più alto.

Nei bollettini della Protezione Civile, questo livello indica “Condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

I capoluoghi più caldi saranno Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Genova, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste e Verona. Nella giornata di oggi, mercoledì 24 luglio, bollino rosso per Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia e Torino, bollino rosso anche domani. Bollino arancione (livello di allerta 2), invece, per Bologna, Frosinone, Genova, Milano, Pescara, Rieti, Roma, Trieste, Verona e Viterbo.

Secondo gli esperti, il grande caldo avrà un temporaneo arresto nel corso del weekend. Un intenso vortice andrà a interessare le regioni centro-settentrionali in particolare. Già da venerdì 26 luglio ci saranno le prime avvisaglie di un cambiamento. Sabato 27 le piogge e i temporali si propagheranno a tutto il nord-ovest.

Soltanto il Sud e la Sicilia non risentiranno del maltempo. Si prospetta un weekend con sole e temperature pienamente nella media del periodo.