Il Palazzo Sant’Elia di Palermo apre straordinariamente le sue porte in notturna. Da venerdì 7 a domenica 9 giugno la Cooperativa Terradamare organizza un appuntamento che offre la possibilità di visitare il palazzo e anche 5 mostre. Vediamo insieme i dettagli.

Palazzo Sant’Elia è una dimora nobiliare del Marchese di Santa Croce poi Trigona di Sant’Elia, dalla preesistenza cinque-seicentesca. Ha assunto l’attuale aspetto dopo il 1756. Numerosi e importanti artisti hanno lavorato nel palazzo, realizzando ambienti di straordinaria bellezza e magnificenza, tra i quali, il pittore ornatista napoletano Benedetto Cotardi, Antonio Manno, Ottavio Volante, Rocco Nobile, Mariano Di Paola.

La bellezza plastica del suo prospetto e lo scenografico cortile, oggi, sono l’anticamera di uno spazio museale che negli anni ha trasformato la sua funzione originaria,
accogliendo sempre più linguaggi artistici moderni e contemporanei, in una costante riflessione rispetto al valore dell’opera d’arte e la sua funzione estetica e sociale.

L’eccezionale apertura serale permette di visionare 5 mostre dislocate nei vari ambienti del palazzo:

  1. Domenico Pellegrino espone al piano terra un’istallazione site-specific dedicata a Frida Kahlo
  2. Nella cavallerizza “What if this is all real?”
  3. Nelle sale del piano terra la mostra “NUOVA GENESI SIERRA LEONE”
  4. Nella sala delle Capriate “La Bellezza Ritrovata – A shot for hope”
  5. nNel piano nobile CHINA ART NOW.

Il palazzo sarà aperto venerdì 7 e sabato 8 dalle 19 alle 23.30; domenica 9 giugno dalle 17 alle 21.30). Il biglietto ha un costo di 7 euro. Per informazioni potete contattare i numeri 329.8765958 e 320.7672134 o visitare il sito www.terradamare.org/infoline.

L’evento è organizzato da Terradamare, in collaborazione con Fondazione Sant’Elia, in occasione di Beer Bubbles 2019, Festival delle birre artigianali (info qui).