La coppia si è sposata a Scicli.

Galeotto fu un post su Facebook del Comune di Scicli. Da quel momento, infatti, si sono accesi i riflettori sul matrimonio di Miriam Leone in Sicilia. Nella giornata di sabato 18 settembre la coppia ha detto sì nella splendida cornice di Santa Maria La Nova, insieme alle persone care. I due hanno sempre mantenuto il massimo riserbo sul loro legame ma, come è facile intuire, è bastato che si diffondesse la notizia delle nozze, per fare crescere la curiosità.

Paolo Carullo chi è il marito di Miriam Leone? Siciliano come lei (lui di Caltagirone, lei di Acireale), è laureato in Economia, fa il musicista e il manager. Paolo si è trasferito a Milano per studiare all’Università Cattaneo, dove ha conseguito nel 2006 una laurea in Economia e finanza. Fa parte della band Apple Jack, fondata proprio a Milano nei primi anni del duemila, di cui è anche manager. La relazione con l’attrice siciliana avrebbe avuto inizio circa due anni fa ma, di fatto, non si può dire con certezza, perché i due sono sempre stati molto riservati.

Paolo Carullo chi è il marito di Miriam Leone?

Nel 2020 si era sparsa la voce che volessero convolare a nozze: una notizia subito smentita da Miriam Leone: «Leggo di news che dicono che starei per sposarmi. Ma io non vedo ancora l’anello! Ho ricevuto una valanga di telefonate di gente offesa perché non era stata né invitata né informata (…) in particolare ci sono rimaste male le zie in Sicilia: mi tengono pronto il corredo da anni. Spiace deludere, niente nozze. Però confermo che la persona c’è», aveva detto.

Sulla pagina Instagram di Miriam non sono stati pubblicati, negli anni addietro, scatti di coppia. Soltanto nel giorno delle nozze, ha fatto la sua comparsa una bella foto sorridente insieme a Paolo, all’uscita dalla chiesa dopo le nozze. A colmare il silenzio dei due neosposi ci aveva pensato il Comune di Scicli: «L’amministrazione Comunale di Scicli, che lavora all’evento da tredici mesi, renderà note a ore le disposizioni di modifica alla viabilità nel centro storico per quella data», si è letto sulla pagina Facebook del paesino nel ragusano.

Articoli correlati