Il potere curativo della natura siciliana.

  • L’Ente Parco delle Madonie e l’Associazione  Italiana di Medicina Forestale (Aimef) promuovono una interessante iniziativa, finalizzato alla conoscenza e alla divulgazione delle caratteristiche terapeutiche del celebre parco siciliano.
  • Il progetto si chiama “Forest  Bathing Center”.
  • Scopriamo insieme di cosa si tratta e cosa lo rende un’esperienza unica.

Il Parco delle Madonie come luogo per la cura del corpo e dello spirito. Che lo straordinario polmone verde della Sicilia avesse molto da offrire, era già risaputo, ma adesso arriva un nuovo progetto che ne esalta ancora di più le proprietà. Il Madonie Geopark Unesco assume così una internazionale anche come “Forest Bathing Center”, cioè come sito naturale dal potenziale terapeutico e salutistico. Stando a numerose ricerche scientifiche internazionali, la cosiddetta “medicina forestale” ha un elevato potenziale terapeutico, che si esprime nella pratica delle “immersioni” nel verde.

Il progetto che si intende mettere in modo punta a sensibilizzare sull’importanza del rapporto consapevole con la natura e con gli spazi verdi. Il Parco delle Madonie ha tutte le caratteristiche necessarie per diventare un “Forest Bathing Center“, cioè un luogo in cui effettuare “immersioni forestali”. La vegetazione autoctona assume così un valore terapeutico, insieme ai B-Voc (Biogenic Volatile Organic Compounds –Composti Organici Volatili di origine Biogenica).

Parco delle Madonie Forest Bathing Center

Nelle future edizioni si organizzeranno uno o più Moduli Didattici Esperienziali della Scuola di Medicina Forestale e Forest Therapy oltre a diversi stage di tirocinio. Saranno realizzati percorsi e installazioni specifiche, adatte ad effettuare diverse attività di Forest Therapy e Immersioni Forestali per diverse categorie di cittadini (una “Naturalistic & Green Spa” o più specifiche Installazioni di Benessere realizzate in Natura  anche un Cd “I Giardini Musicali del Parco delle Madonie).

“A tutti  è noto – afferma il presidente Angelo Merlino – il valore del patrimonio culturale, geologico e naturalistico detenuto dal Parco delle Madonie Geopark. Tramite questo protocollo si favorirà l’istituzione, la  cura e la tutela degli spazi verdi, degli orti cittadini pubblici  e privati gestiti con criteri ecosostenibili, nonché dei boschi e  delle foreste urbane, delle aree naturali, degli alberi secolari e monumentali, dei percorsi di medicina forestale, dei bagni e le immersioni nella natura, dei concerti vegetali terapeutici  oltre che favorire la divulgazione della Medicina Forestale”.

Articoli correlati