Vi proponiamo un elenco di parole siciliane curiose, cioè insolite, molto particolari. A raccogliere questi termini, sicuramente interessanti, è stato Nando Cimino. Come potrete notare, sono tutte accomunate dalla lettera iniziale: la “z”.

La lingua siciliana è davvero ricca di sfumature da scoprire. È probabile che tra queste parole siciliane curiose ve ne siano alcune strettamente legate a una precisa area geografica. Vediamo subito insieme quali sono.

Parole siciliane curiose

  • Zagariatu – Dicesi di albero pieno di zagara
  • Zammataru – Trattasi di colui che lavora il latte per farne formaggio
  • Zarannula – Dicesi di cosa di poco conto
  • Ziniricu – È colui che spende poco (ziccusu)
  • Zivittula – Si definisce così una donna di poco conto
  • Zurbuseddu – Dicesi di frutto aspro non ancora ben maturo
  • Zimmiru – Persona poco pulita
  • Zarrabuitu – Uomo rozzo ed incivile
  • Zagualinu – Uomo inutile
  • Zagatiari – Agitare

Articoli correlati