Dolci alle mandorle, una delle prelibatezze più note della Sicilia. Questa ricetta è soffice e profumata e racchiude alcuni degli aromi più amati dell’isola, come mandorle e limoni. Sono veri e propri pasticcini, molto friabili.

Essendo dei classici dolci da riposto, potete conservarli a lungo, magari in una scatola di latta da biscotti. Vi conquisteranno al primo morso: vediamo insieme al ricetta di Mimma Morana, che ha preso spunto da una tipica preparazione di Acireale.

Ricetta dolci soffici alle mandorle

Ingredienti

  • 1\2 kg di farina di mandorle
  • 350 g di zucchero a velo
  • 4 albumi sbattuti ma non montati
  • 1 grosso cucchiaio di miele di agrumi
  • 1 pizzico di vanillina
  • la scorza grattugiata di due limoni bio
  • 3 gocce essenza di mandorla amara
  • 3 gocce essenza limone

Procedimento

  1. Mettete tutti gli ingredienti (tranne gli albumi) nella planetaria
  2. Cominciate a mescolare e aggiungere gli albumi a cucchiaiate
  3. Lavorate bene l’impasto, fino a quando non diventa omogeneo e malleabile
  4. Create delle palline da 25 grammi circa, quindi formate dei cordoncini
  5. Passateli nello zucchero a velo e disponeteli nella teglia foderata di carta forno, dando la forma di una “S”
  6. Lasciate riposare i dolcetti formati, nella teglia, per un paio d’ore
  7. Mettete nel forno preriscaldato a 160°, per 15 minuti. Non si devono dorare, ma devonjo rimanere bianchi
  8. Quando vengono sfornati, sono molto morbidi, quindi fateli freddare bene, in modo che prendano la giusta consistenza.

Buon appetito!

Foto e ricetta di Mimma Morana