È tutto pronto per la tradizionale Sagra della Salsiccia Caliceddi e Vino. Appuntamento a Ragalna (Catania), domenica 10 novembre, con la 21esima edizione dell’evento, che si svolge in concomitanza con Mercatini d’Autunno. Piazza Cisterna, a partire dal mattino, accoglierà il trionfo del piatto tipico di Ragalna, tra sapori autunnali e la familiare influenza dell’Etna.

La salsiccia locale viene servita con un contorno di caliceddi, cioè verdure spontanee che crescono solo nel territorio ibleo. La Sagra Salsiccia Caliceddi e Vino è organizzata dall’associazione AriaNuova.

La storia di Ragalna

Ragalna è immersa nel Parco dell’Etna, a quota 800 metri. Le prime testimonianze sull’origine di Ragalna risalgono all’epoca Normanna. In un documento del 1136 si rileva un’antica denominazione del paese, Rachalena, riferita alla donazione fatta dal genero del conte Ruggero I al monastero di San Nicola in Pannacchio per aver sposata la figlia Flandrina. Nel 1400 Ragalna diventò proprietà della Famiglia Moncada di Paternò.

Nel 1780 la borgata di Ragalna – ricca di fondi di proprietari terrieri paternesi – venne minacciata da una colata lavica che, dopo una processione delle reliquie di Santa Barbara, portate dalla Chiesa di Paternò, si arrestò nei pressi della contrada Eredità. Durante la seconda guerra mondiale fu ricovero per tante famiglie paternesi che sfuggirono ai bombardamenti delle truppe alleate su Paternò.