biscottoQuesto biscotto venne "inventato" da un pasticciere acese che lavorava nello
storico bar del paese di Zafferana Etnea (CT). Si tratta di un biscotto soffice
ricoperto di cioccolato lavorato e raffinato in laboratorio, molto semplice
nella ricetta. Inizialmente chiamato "Tripulinu", poi "Regina della Neve", gli
fu infine attribuito il nome di "Biscotto Sciatore" perchè era il preferito
dagli sciatori del Club Alpino che prima o dopo le loro escursioni sulle nevi
dell'Etna, sostavano a Zafferana per fare il pieno di energie.
Da lì la ricetta si è diffusa in tutta la fascia jonico-orientale dell'Etna,
con molte varianti (al pistacchio, ripieni di marmellata, ecc.).

Daniele Pennisi