Pesche dolci siciliane, non lasciatevi ingannare dal nome! Oggi, infatti, parliamo di un dolce davvero goloso. Una bomba calorica ricca di gusto, un peccato di gola che bisogna concedersi almeno una volta nella vita. In pasticceria, di sovente, si preparano dolci che nell’aspetto ricordano altro. A rendere ancora più particolari le pesche dolci siciliane è il fatto che non hanno il sapore della pesca. All’interno, infatti, vengono farcite con una classica crema di ricotta. Guardandole, si rimane subito colpiti dal colore acceso e vibrante: deriva dall’utilizzo dell’Alchermes, un ingrediente molto comune in pasticceria. L’aspetto finale è molto simile a quello di una pesca vera e propria e da qui deriva il nome. Di base, si prepara una pasta brioche, quindi non si tratta di un pan di Spagna né di una pasta choux.

Pesche dolci siciliane Ricetta

Ingredienti per la pasta

  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 250 ml di acqua
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di strutto
  • 25 g di lievito di birra
  • 20 g di sale

Per la crema

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero
  • 1/2 bustina di vanillina

Per la bagna

  • 100 ml di Alchelmers
  • 400 g di zucchero
  • 100 ml di acqua

Per completare

  • zucchero
  • pasta di mandorle
  • ciliegie candite

Procedimento

  1. Mettete la ricotta a sgocciolare in un colino e mettetela in frigo.
  2. Quando avrà perso il siero, setacciatela e mescolatela con zucchero e vanillina.
  3. Setacciate le farine e unitele a zucchero, sale e strutto.
  4. Incorporate il lievito sciolto in poca acqua tiepida e impastate.
  5. Unite l’acqua poco alla volta.
  6. Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo, coprite con un panno e fate lievitare per circa un’ora.
  7. Trascorso il tempo necessario, create dei panetti.
  8. Fate lievitare ancora per un’ora, poi cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
  9. Fate freddare.
  10. Versate in un pentolino acqua e zucchero, quindi scaldate mescolando, fino a quando lo zucchero non sarà sciolto.
  11. Togliete lo sciroppo dal fuoco e unitelo all’Alchelmers.
  12. Create le pesche dolci. Scavate la base di ogni paninetto e inumidite l’interno con la bagna.
  13. Farcite con la crema e unite i panetti a due a due.
  14. Inumidite anche l’esterno con la bagna, quindi rotolate sullo zucchero semolato e guarnite con una foglia di pasta di mandorle e una ciliegia candita.

Buon appetito!

Articoli correlati