Continua il nostro viaggio alla scoperta dei sapori della cucina siciliana. Oggi siamo in provincia di Siracusa, per provare la pizza muddiata. Dall’impasto morbido e soffice, è alta e ha un sapore inconfondibile. Prende il nome proprio per la soffice consistenza: l’impasto è spugnoso e ricorda un po’ quello dello sfincione, anche se differisce per il condimento.

La pizza siciliana non è come le altre, anche perché ne esistono davvero molte varietà (se volete saperne di più, cliccate qui). Vediamo subito come preparare la pizza muddiata, a cominciare dagli ingredienti.

  • 500 g di semola di grano duro
  • 1/2 cubetto di lievito di birra da 25 g
  • 500 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • passata di pomodoro
  • qualche cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • pecorino o caciocavallo grattugiato
  • filetti di acciughe
  • olio extravergine d’oliva
  • origano

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per preparare la muddiata siciliana.

  1. Mettete in un contenitore capiente la farina e il lievito sbriciolato con le mani.
  2. Aggiungete acqua tiepida e mescolate.
  3. Aggiungete un cucchiaino di sale e iniziate a lavorarlo con le mani, impastando con forza.
  4. Non appena avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo, coprite la ciotola con un canovaccio e fate lievitare per circa 2 ore, al caldo.
  5. Una volta lievitato, prendete l’impasto e mettetelo su una teglia oleata. Lavoratelo direttamente nella teglia.
  6. Condite con la passata di pomodoro, 1 o 2 cucchiai di estratto, origano e olio d’oliva.
  7. Aggiungete il formaggio grattugiato le acciughe e, se volete, anche delle olive nere.
  8. Mettete in forno a 200°C per circa 20/25 minuti.
  9. Sfornate e servite.

Buon appetito!