Le previsioni meteo per l’inizio del mese di novembre ci preannunciano forte instabilità. Dopo il maltempo atteso per il ponte di Ognissanti, a partire da lunedì 4 novembre una serie di cicloni atlantici interesserà l’Italia, causando condizioni avverse per diversi giorni. Il fronte instabile condizionerà dunque già il weekend, per fare sentire i suoi effetti anche lunedì 4 novembre, in particolare sul meridione: potranno esserci temporali tra Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.

Martedì 5 novembre una vasta area depressionaria investirà l’Italia, a partire dai settori sud-occidentali. Il vortice ciclonico richiamerà correnti miti da Sud: queste, attraversando il Mediterraneo, si caricheranno di umidità. Ciò potrebbe favorire lo sviluppo di temporali, soprattutto sui settori tirrenici. Il peggioramento investirà anche il Centro-Nord. Mercoledì 6 l’instabilità interesserà Toscana, Umbria, Lazio, Marche e Friuli Venezia Giulia. Altrove ci saranno ampie schiarite.

Giovedì 7 situazione delicata in Sicilia: potrebbero infatti crearsi le condizioni per nubifragi e alluvioni lampo. Ovviamente, si tratta del prime previsioni, che potranno essere confermate o smentite soltanto nei prossimi giorni.