Un altro proverbio siciliano da scoprire.

  • Cosa vuol dire Sparagna ‘a farina quannu ‘a visazza è china, quannu ‘a visazza è sdivacata servi a nenti ‘a sparagnata?
  • Si tratta di un altro proverbio della tradizione, molto saggio.
  • In questo caso, l’argomento è il risparmio: vediamo un po’ cosa ci consiglia la tradizione.

I proverbi sono una inesauribile fonte di consigli e saggezza. Non importa quale sia l’argomento: ci sarà sempre un proverbio adatto all’occasione. Che si tratti di fare una constatazione sul tempo che passa, sull’avvicendarsi delle stagioni o sul buon cibo, troverete sempre un modo di dire adatto. C’è stato un tempo in cui queste frasi così semplici e immediate erano tenute in grande considerazione. Vi si faceva affidamento in caso di decisioni difficili, poiché riuscivano a fornire un utile spunto di riflessione. I nostri nonni erano soliti utilizzarli molto spesso, ma questa consuetudine si è un po’ persa. Al giorno d’oggi non si citano più molto spesso i proverbi, che sono caduti nel dimenticatoio. Proprio per questo motivo, vogliamo recuperarli: rappresentano il folklore della nostra isola ed è quindi doveroso continuare a tramandarli!

Qual è il significato del proverbio Sparagna ‘a farina quannu ‘a visazza è china, quannu ‘a visazza è sdivacata servi a nenti ‘a sparagnata? Cominciamo cercando di tradurlo: “Risparmia la farina quando la bisaccia (antica unità di misura) è piena, quando la bisaccia diminuisce, non serve a niente risparmiare”. Dovrebbe già essere tutto più chiaro. Questo proverbio ci ricorda che, qualora si voglia mettere da parte del denaro o un qualsiasi bene prezioso, lo si deve fare quando se ne ha a disposizione a sufficienza. È del tutto inutile pensare di risparmiare quando quel bene scarseggia, poiché non sarà possibile metterne da parte. Qualora aveste voglia di fare economie, ricordatevi di questo proverbio!

Articoli correlati