Cosa vuol dire ‘U cani muzzica sempre ‘u spardatu?

  • È il momento di conoscere un altro proverbio della tradizione.
  • Continua la ricerca dei modi di dire più famosi della Sicilia.
  • In questo caso, si tratta di una constatazione un po’ amara, ma indubbiamente saggia.

Non si finisce mai di scoprire i proverbi siciliani. Oggi abbiamo pensato di approfondire insieme un modo di dire che forse non tutti conoscono, ma che rivela una grande verità. Attraverso i proverbi possiamo conoscere meglio il folklore e la cultura siciliana. In passato, si sentivano più spesso e si faceva di sovente ricorso ad essi. Questa consuetudine si è un po’ persa ma, proprio per questo, è importante recuperarli e, perché no, utilizzarli più spesso. Tutti noi li abbiamo sentiti dire ai nonni e ai genitori, proprio come il proverbio che abbiamo scelto oggi. Vediamo dunque, cosa significa ‘U cani muzzica sempre ‘u spardatu.

Per comprenderlo, dobbiamo naturalmente partire da una traduzione letterale: “Il cane morde sempre il povero”. Se non avete ancora capito, non preoccupatevi: siamo qui per questo. Il proverbio di oggi ci ricorda che, purtroppo, nella maggior parte dei casi le sventure si concentrano su chi già non è fortunato. È quello che accade, dunque, quando un cane morde un povero, cioè qualcuno che non versa in buone condizioni. Si tratta di una constatazione un po’ amara, certo, ma che è anche molto vera.

Articoli correlati