I Pupatelli (Pupatieddi o Quaresimali) sono classici biscotti della tradizione siciliana. Sono a base di mandorle e rispettano gli obblighi legati alla Quaresima e al periodo di astinenza dalla carne e dai derivati.

Gran parte della cucina tradizionale di questo periodo è influenzata dalle restrizioni in fatto di ingredienti, proprio come i Pupatelli. Questi biscotti sono privi di strutto e di grasso in generale. A quanto pare, la ricetta è stata inventata nell’ambito di una comunità monastica. Vediamo insieme come si preparano.

Ricetta Pupatelli Siciliani

Ingredienti per 6 persone

  • 250 g di mandorle sgusciate
  • 250 g di zucchero semolato
  • 50 di farina 00
  • 2 albumi
  • sale

Procedimento

  1. Mettete da parte 50 g di mandorle e tritate il resto, molto finemente.
  2. In una terrina unite la polvere così ottenuta, lo zucchero, una presa di sale e la farina, che avrete prima setacciato.
  3. Mescolate bene.
  4. Aggiungete gli albumi montati a neve e amalgamate bene, fino a ottenere un composto omogeneo.
  5. Unite, a questo punto, anche le mandorle bene.
  6. Dividete l’impasto in rotoli lunghi, larghi circa 3 centimetri.
  7. Adagiate i rotoli su una placca rivestita di carta da forno.
  8. Infornate a 200°, per 15 minuti.
  9. Trascorso questo tempo, estraete la teglia e fate intiepidire, quindi tagliate a fette di circa 1 cm di spessore.
  10. Fate freddare.
  11. Scaldate il forno a 150° e cuocete ancora per 20 minuti.
  12. Sfornate e fate freddare.

Buon appetito!

Articoli correlati