La rosticceria rappresenta un vero e proprio pilastro della tradizione gastronomica della Sicilia. Praticamente in tutte le città dell’isola, sin dal mattino, nei bar e nei panifici fanno bella mostra i cosiddetti “pezzi di rosticceria”.

Con questo termine si definiscono delle leccornie costituite da pasta brioche, farcita in vari modi e cotti al forno o fritti.

Oggi vi suggeriamo la ricetta delle Ravazzate: sempre lo stesso impasto di base ripieno di ragù ristretto e besciamella. È una pasta brioche estremamente duttile e versatile, che si presta sia alla cottura in forno che alla frittura.

Ricetta Ravazzate con il ragù

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina Manitoba
  • 240 g di acqua tiepida
  • 1 cubetto lievito di birra fresco oppure una bustina di lievito di birra disidratato
  • 50 g di strutto
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 1\2 kg di ragù alla bolognese ristretto (metà carne di manzo e metà carne di maiale)
  • 100 g di besciamella soda

Ingredienti per completare

  • 200 g di mozzarella a panetto a pezzetti
  • 2 pomodori senza semi e a pezzetti
  • 2 cucchiai di origano
  • 1 tuorlo+ 1 cucchiaio di latte per spennellare i pezzi
  • 100 g di semi di sesamo

Procedimento Manuale

  1. Mettere sulla spianatoia o in una impastatrice le farine e lo zucchero
  2. Sciogliere il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida
  3. Aggiungere l’acqua e il lievito e impastare
  4. Aggiungere lo strutto morbido e il sale
  5. Lavorare energicamente l’impasto sino ad ottenere una consistenza morbida ed elastica
  6. Lasciare lievitare in un contenitore coperto, sino al raddoppio
  7. Riprendere l’impasto e formare i “pezzi” di 60 gr. e farcirli secondo il proprio gusto.
  8. Sopra la ravazzata formata (vedi foto), applicare un cerchio di pasta e inserire dentro un pezzetto di pomodoro,
  9. un pezzetto di mozzarella e un pizzico di origano
  10. Diluire il tuorlo con il latte e spennellare i pezzi
  11. Cospargere di semi di sesamo- Infornare a 200° per 20 minuti

Procedimento Bimby

  1. Mettere nel boccale l’acqua tiepida, lo strutto e lo zucchero 1 min. 37° vel 4
  2. Aggiungere le farine e il lievito 1 min. vel 5
  3. Aggiungere il sale e impastare 4 min. vel. Spiga
  4. Lasciare lievitare nel boccale, sino al raddoppio, coperto con un pile
  5. Riprendere l’impasto e formare i “pezzi” di 60 gr. e farcirli secondo il proprio gusto.
  6. Sopra la ravazzata formata (vedi foto), applicare un cerchio di pasta e inserire dentro un pezzetto di pomodoro, un pezzetto di mozzarella e un pizzico di origano
  7. Diluire il tuorlo con il latte e spennellare i pezzi
  8. Cospargere di semi di sesamo
  9. Infornare a 200° per 20 minuti

Foto e ricetta di Mimma Morana

Articoli correlati