Pensare alla rosticceria siciliana fa subito venire l’acquolina in bocca! Chissà quante volte vi siete chiesti come si prepari quel soffice impasto; quell’involucro morbido e saporito il cui interno farcire con ogni ben di Dio: calzoni, rollò, ravazzate, rizzuole, iris, cartocciate, pituni, etc.

Leggi anche: la ricetta della Fuata

Ecco la ricetta! Iniziamo dagli ingredienti.

  • 1 kg farina 00;
  • ½ litro acqua tiepida;
  • 100 grammi  strutto;
  • 100 grammi  zucchero;
  • 20 grammi sale;
  • 50 grammi lievito di birra;

Ed ecco il procedimento.

  1. Impastate farina, zucchero, strutto e lievito (sbriciolato poco alla volta nell’acqua tiepida).
  2. L’impasto va lavorato a lungo, per questo suggerisco di usare una planetaria.
  3. Il sale va aggiunto solo quanto la pasta comincia ad amalgamarsi e potrà considerarsi pronta quando si staccherà facilmente dalle mani (se la lavorate a mano) o dalle pareti della planetaria.
  4. Il passo successivo è quello di mettere l’impasto ottenuto a lievitare in un luogo caldo per circa 20 minuti (o comunque fino a quando il volume non sarà raddoppiato).
  5. A quel punto farcite la pasta come volete; potete anche usarla per fare mini pizzette.

Buon appetito!

Di Viola Dante

Credit Immagine •