Fervono i preparativi per la seconda edizione di Sfincione Fest, a Bagheria. Quando si pensa alle specialità siciliane, lo sfincione è sicuramente una delle più note. Quello di Bagheria si caratterizza perché presenta alcune differenze rispetto a quello palermitano, ma le due varietà hanno in comune una indiscussa bontà. Lo Sfincione Fest è organizzato dall’Associazione La Piana d’Oro.

Si tratta di un progetto di marketing territoriale che coinvolge direttamente i produttori locali. L’obiettivo è fare apprezzare la prelibatezza e la bontà dello sfincione siciliano. L’associazione, inoltre, si propone di avviare un percorso di riconoscimento del marchio d’identità e di tracciabilità dello “Sfincione bagherese” (DOP Denominazione d’Origine Protetta).

Ecco cosa si legge sull’evento ufficiale, su Facebook:

La realizzazione è prevista 1-2 Dicembre 2018 presso Palazzo Butera.

L’attuazione dell’evento costituisce una parte della strategia che dovrà avere come scopo finale il rafforzamento della vocazione turistica del territorio, ponendo come ambito produttivo l’agro-alimentare e l’enogastronomia. Settori indicati come fattori «moltiplicativi di ricchezza», capaci cioè di generare un impatto economico direttamente nei proprio indotti e, indiretto negli altri ambiti produttivi.

All’interno dell’evento non ci sarà solo cibo, ma sarà dato ampio spazio anche alla cultura e agli spettacoli.