Si fermano le riprese della fiction il Commissario Montalbano. La troupe era a Scicli per girare alcune scene dei nuovi episodi, ma appena è arrivata la notizia della morte di Andrea Camilleri si è deciso di sospendere i nuovi ciak in segno di lutto. Da più di due mesi la casa di produzione Palomar è in provincia di Ragusa. I tre nuovi episodi verranno trasmessi nella prossima primavera.

Sul set, a guidare la troupe, c’era Luca Zingaretti, che interpreta Salvo Montalbano. In questi giorni l’attore si è occupato anche della regia, a causa di un’indisposizione del regista Alberto Sironi. La notizia della morte di Andrea Camilleri ha scosso Zingaretti, che ha deciso di non andare avanti nella lavorazione. Le riprese, da calendario, si concluderanno il 26 luglio all’interno del museo di Kamarina.

Attraverso i social sono arrivati tanti messaggi di cordoglio. Lo scrittore siciliano lascia un grande vuoto, ma continuerà a vivere attraverso le sue opere. Luca Zingaretti, che da anni lavora con lui e che ha dato un volto al celebre Commissario nato dalla penna di Camilleri, ha scritto un commovente messaggio.

Per volontà di Andrea Camilleri e della famiglia, non ci sarà nessun momento pubblico per le esequie. Non ci sarà una camera ardente e il funerale si svolgerà domani in forma privata. Soltanto dopo la sepoltura, stando a quanto si è appreso al momento, verrà comunicato il luogo in cui riposeranno le spoglie.