Siciliani e birra, un matrimonio che funziona.

  • Per 7 siciliani è stata la bevanda più consumata degli ultimi mesi, seconda solo ad acqua e caffè.
  • Inoltre, per 6 siciliani su 10, è anche la bevanda più socializzante, anche al di sopra del caffè e del vino.
  • Il dato emerge da un’indagine dell’Istituto di Ricerca Piepoli.

Birra regina delle bevande in Sicilia. Per 6 siciliani su 10 è la bevanda più socializzante, anche al di sopra del caffè e del vino; per 7 siciliani su 10 (il 69% circa) la birra è stata anche la bevanda più consumata negli ultimi mesi, seconda solo ad acqua e caffè. Il dato emerge da un’indagine commissionata da Birra Messina all’Istituto di Ricerca Piepoli. Il titolo è “Birra e socialità in Sicilia: specchio dei tempi che cambiano”. Dai dati si evince lo straordinario rapporto dei Siciliani con la birra. I dati di consumo settimanale di birra degli ultimi mesi – a pasto e di tipo responsabile – sfatano un luogo comune. La Sicilia, con una quota del 76% – che già supera la media nazionale pari al 68% – supera anche il Nord-est, zona di cultura birraria per eccellenza, che si attesta «solo» al 73%.

I consumi rivelano, dunque, che l’isola è una terra che ama la birra. È interessante anche il crescente interesse per le birre speciali. La ricerca ha indagato anche quali sono le occasioni di consumo, la percezione e il vissuto della birra. In Sicilia, i consumi sono avvenuti principalmente tra le mura domestiche (77%), ma anche quelli fuori casa hanno retto il colpo, attestandosi al 59%, di cui il 51% in pizzeria, il 34% al ristorante, il 33% al pub, il 22% al bar e il 14% in altri locali.

Articoli correlati