Se ci viene beccati con lo smartphone alla guida, dal 2017 oltre alla multa scatterà il ritiro della patente. Stando a quanto riporta il portale specializzato "laleggepertutti.it", il provvedimento è previsto nelle modifiche che saranno approvate al Codice della Strada. Un provvedimento necessario considerata l'indisciplina diffusa tra gli automobilisti. Un recente rapporto Dekra (Associazione di ingegneri per il controllo dei veicoli a motore) ha infatti evidenziato che 3 su 4 usano il cellulare mentre guidano.

Secondo le proposte più in auge al momento, chi viene trovato con il cellulare durante la guida potrà subire un ritiro della patente da 15 giorni fino a 2 mesi, una multa da 161 euro a 646 euro o la decurtazione di 5 punti dalla patente. Nei casi di incidente, scatterà anche il sequestro dello smartphone.