ImmagineIngredienti

400 gr di Spaghetti

700 gr di Seppie, da pulire con la sacca del nero

cipolla

sale, pepe, olio, prezzemolo q.b

aglio

vino (1 bicchiere)

 

Preparazione

Per preparare gli spaghetti al nero di seppia, pulite le seppie praticando un piccolo taglio ed estraendo l’osso dal dorso; staccate la testa dal resto del corpo, tagliate via gli occhi assieme al dente centrale. Spellate ed eviscerate la seppia stando attenti a togliere il sacchetto del nero, posto nella parte bassa della seppia, che metterete da parte in una vaschetta e terrete sempre umido. Sciacquate tutte le seppie così pulite e tagliatele a listarelle. In una padella capiente mettete l’olio e aggiungete l’aglio e la cipolla tritati, quindi a fuoco basso, fate ammorbidire la cipolla ( 10-15 minuti). Unite in padella le seppie, mescolate per 5 minuti e poi unite 3 cucchiai di prezzemolo tritato. Sfumate con il vino bianco, salate, pepate e lasciate cuocere per 10-15 minuti a fuoco dolce coprendo con un coperchio. Trascorso il tempo suddetto, aggiungere i sacchetti di nero, avendo cura di romperli con il mestolo e farli sciogliere completamente in padella. Lessate gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, quindi scolatele e aggiungetele al sugo di nero di seppia; saltate gli spaghetti al nero di seppia qualche secondo in padella e poi impiattate spolverizzando con il prezzemolo secondo i gusti.

Lo staff consiglia una grattata di pecorino stagionato sugli spaghetti! Buon appetito!

Articoli correlati