Avete mai mangiato le polpette in agrodolce con le mandorle? Si tratta di una deliziosa ricetta siciliana, un altro esempio dell’utilizzo dei sapori agrodolci. La tradizione dell’isola utilizza spesso questa tipologia di condimento, non soltanto per la carne, ma anche per verdure e ortaggi (vi basti pensare alla zucca in agrodolce).

Quando si parla di polpette, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Si possono preparare davvero con ogni ingrediente e sono uno di quei piatti semplici e veloci, che piacciono a grandi e piccini.

Non indugiamo oltre con le introduzioni. Vediamo come preparare le polpette in agrodolce con le mandorle, a cominciare dagli ingredienti per 4 persone.

  • 400 g di polpa di vitello tritata
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1/2 bicchiere d’aceto
  • 100 g di mandorle tostate
  • pangrattato
  • zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Passiamo, dunque, al procedimento passo dopo passo per cucinare queste buonissime polpette siciliane.

  1. Amalgamate il tritato con l’uovo, il pecorino, il prezzemolo tritato, una presa di sale, il pepe e il pangrattato. Dovete ottenere un impasto omogeneo e consistente.
  2. Ricavate delle polpette e friggetele in abbondante olio caldo.
  3. Sgocciolatele e riducete il fondo di cottura a pochi cucchiai di olio, eliminando il condimento in eccesso.
  4. Aggiungete l’aceto dolcificato con mezzo cucchiaio di zucchero e amalgamate con cura.
  5. Rimettete la carne in padella e fate insaporire per un paio di minuti.
  6. Cospargete di mandorle tritate e servite la preparazione tiepida o fredda.

Buon appetito!