Terremoto nella notte nel mare prospiciente la costa di Siracusa. A renderlo noto l’Ingv, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Non si hanno notizie di danni a persone o cose, ma in tanti, nella Sicilia orientale, hanno avvertito la scossa.

La scossa di terremoto nella notte

Un terremoto di magnitudo Ml 4.2 è stato registrato dalla Rete Sismica Nazionale alle ore 3:34 del 15 aprile. Gli esperti spiegano che l’epicentro è stato localizzato nel mar Ionio, al largo della costa siracusana, a circa 42 km da Siracusa, 38 km da Augusta (SR) e 52 km da Catania e ipocentro a una profondità di circa 33 km.

Nonostante fosse piena notte, in tanti hanno avvertito la scossa. Subito sui social è partito un tam tam di commenti. L’area epicentrale, spiegano dall’INGV, si colloca nel bacino ionico ad ENE dell’avampaese Ibleo. Questa è l’area “maggiormente sismogenetica della Sicilia sud-orientale”.

Quindi gli esperti continuano: “Nel bacino ionico si trovano strutture connesse alla faglia Ibleo-maltese, importante elemento strutturale ad est del blocco Ibleo, e tutte le strutture secondarie ad essa connesse”

Il terremoto di oggi è avvenuto in un’area che storicamente ha sentito gli effetti di forti terremoti avvenuti in aree limitrofe. La località più vicina all’epicentro è Augusta (38 km), ma la città di Siracusa dista 42 km.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati