La Vallata del Torrente Caronia è una meta irrinunciabile per gli amanti della natura.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: alla Sicilia non manca proprio nulla. Dal mare, ai monti, l’isola offre uno straordinario paesaggio e, dal punto di vista naturalistico, infinite proposte. Oggi abbiamo deciso di parlare del Torrente Caronia, corso d’acqua che scende dall’entroterra dei Nebrodi e si sviluppa alle spalle del centro di Caronia.

Qui ci sono vari fiumi e, tra tutti, proprio il torrente Caronia è uno dei più interessanti. A renderlo unico è la presenta di gole orizzontali: dato che il torrente Caronia ha uno sviluppo e una capacità maggiore rispetto ad altri torrenti, si trova qui un lungo tratto piano, in cui il fiume attraversa le montagne scavando continuamente canyon, gole e strette.

Natura, ponti e mulini

A rendere ancora più speciale questo luogo è la presenza di due strutture architettoniche molto particolari: un ponte romano e un mulino ad acqua. La vallata del torrente Caronia, grazie alle sorgenti montane che lo alimentano, presenta deflussi anche nel pieno della stagione estiva, quindi non mancano le occasioni per visitarla.

L’itinerario al suo interno riserva scorci spettacoli, come quelli a strapiombo, con altissime pareti rocciose stratificate e caratterizzate da interessanti strutture geologiche (faglie, pieghe e particolari forme di erosione idrica).

Ovviamente, se avete in programma di visitare questi luoghi, vi consigliamo prima di contattare associazioni locali e le organizzazioni specializzate, che potranno sicuramente guidarvi e fornirvi tutte le informazioni necessarie.