Torna il maltempo: allerta meteo Sicilia.

  • La settimana inizia all’insegna del maltempo su gran parte dell’Italia: allerta gialla in quattordici regioni.
  • Anche sull’isola si verificheranno fenomeni temporaleschi accompagnati, in alcuni casi, da venti forti.
  • Vediamo insieme tutti i dettagli e le zone interessate.

Dopo un weekend all’insegna di sole e bel tempo, la settimana appena iniziata porta con sé un cambiamento dal punto di vista meteorologico. Una profonda saccatura di origine nord-atlantica rende instabili le condizioni su tutta l’Italia, determinando precipitazioni anche temporalesche su gran parte delle regioni centro-meridionali. La perturbazione sarà accompagnata da un significativo rinforzo della ventilazione e un progressivo calo termico. Diramata l’allerta meteo Sicilia valida per la giornata di oggi, 12 ottobre. Il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un  avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

L’avviso prevede  precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia. Dalle prime ore di oggi, lunedì 12 ottobre, le precipitazioni si estenderanno a Basilicata, Calabria e Puglia e successivamente ad Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento. Nella giornata di domani si prevede, inoltre, il persistere di venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte dai quadranti settentrionali su Emila-Romagna, Liguria e Sardegna e dai quadranti occidentali sulla Sicilia. Possibili mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi, lunedì 12 ottobre, allerta arancione su parte della Puglia. Allerta gialla sui restanti settori della Puglia, su parte di Veneto, Toscana e Sardegna e sull’intero territorio di Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, e Sicilia.

Le aree della Sicilia interessate:

  • Sicilia Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie.

Articoli correlati