Quando si parla di arancine (o arancini) siciliani, il successo è assicurato. Questa prelibatezza dello street food conquista grandi e piccini. Oggi abbiamo pensato di suggerirvi un’ottima variazione sul tema della classica arancina “alla carne”: le arancine al ragù. Non indugiamo oltre, ecco come prepararle, a cominciare dagli ingredienti per 4 persone.

  • 500 g di riso
  • 6 dl di salsa di pomodoro
  • 250 di g di vitello tritata
  • 100 g di piselli sgranati
  • 1 cipollina
  • 1/2 costola di sedano
  • 1/2 carota
  • 100 g di caciocavallo fresco
  • vino bianco secco
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 4 uova
  • pangrattato
  • farina
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Ed ecco il procedimento passo dopo passo per cucinare le arancine al ragù.

  1. Mettete sul fuoco un tegame con 3 cucchiai d’olio e un trito di cipolla, sedano e carota.
  2. Prima che prenda colore, unite la polpa di vitello e rosolatela dolcemente per qualche minuto, poi sfumate con poco vino e lasciate asciugare il fondo di cottura.
  3. Aggiungete i piselli e fate insaporire, mescolando per un paio di minuti.
  4. Versate mezza tazza di pomodoro, salate, pepate e cuocete su fuoco moderato per 35-40 minuti, bagnando se necessario con poca acqua calda.
  5. Lessate il riso in abbondante acqua salata a bollore, sgocciolatelo al dente e conditelo con la salsa rimasta, il pecorino e 1 uovo battuto.
  6. Lasciate intiepidire il composto.
  7. Mettetene una cucchiaiata su una mano, schiacciate il riso creando una fossetta e riempite con un cucchiaio di ragù e qualche dadino di formaggio.
  8. Coprite con altro riso e date la classica forma.
  9. Infarinate leggermente, passatela nelle uova battute e nel pangrattato e friggete in abbondante olio caldo.

Buon appetito!