Bartolomeo Manenti ha sconfitto il Coronavirus ed è tornato a casa. La sua storia, che arriva da Donnalucata, frazione di Scicli (Ragusa), è stata raccontata al Tg1. In seguito a una brutta caduta, nel mese di marzo, è stato ricoverato all’ospedale Maggiore di Modica. Qui, sottoposto a tampone, è risultato positivo al Covid-19.

Dopo 15 giorni trascorsi nel reparto di Malattie Infettive è guarito sia dalle conseguenze della caduta sia dal contagio. Per questo motivo è stato dimesso dall’ospedale ed è tornato a casa. Con lui c’è anche la figlia Rosetta. Anche lei è stata ricoverata per Covid-19 e attende ancora l’esito del terzo tampone, dopo i primi due negativi.

Bartolomeo, davanti alle telecamere, dice di non aver avuto paura e ringrazia i sanitari che l’hanno curato. Proprio lui, nel 2015, era salito sul palco del Teatro Ariston, come ospite del Festival di Sanremo insieme alla moglie (scomparsa un anno e mezzo fa), in occasione del loro 65esimo anniversario di matrimonio.

La sua è un’altra storia di speranza che aiuta a superare questo difficile periodo.

Articoli correlati