I biscotti alle mandorle hanno origine siciliana, perfetti per accompagnare un buon tè o anche per terminare un pasto in dolcezza. Sono croccanti fuori e morbidi dentro e prepararli in casa è davvero semplicissimo. Vediamo insieme come si preparano, a cominciare dagli ingredienti e passando al procedimento passo dopo passo.

Come fare i biscotti alle mandorle siciliani

Ingredienti

  • 500 g di mandorle intere e spellate
  • 160 g di zucchero a velo
  • 1 limone non trattato
  • 4 albumi
  • ciliegie candite e zuccata
  • zucchero semolato

Procedimento

  1. Per prima cosa, tritate le mandorle, riducendole in farina.
  2. Grattugiate la buccia di mezzo limone e mettetela da parte.
  3. Montate i bianchi a neve, in modo che siano ben fermi, quindi aggiungete la farina di mandorle, la buccia grattugiata del limone e lo zucchero a velo.
  4. Amalgamate bene con le fruste, avrete un impasto un po’ sbriciolato, ma non preoccupatevi: deve essere così!
  5. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e compattatelo bene.
  6. Create un cilindro di impasto, del diametro di circa 4 centimetri.
  7. Tagliate alcune rondelle dello spessore di circa 1 centimetro.
  8. Appallottolate le rondelle e mettetele su una placca da forno, schiacciandole delicatamente per creare i biscotti.
  9. Spolverate con un po’ di zucchero semolato e guarnite con mezza ciliegia candita o con della zuccata.
  10. Fate riposare per un paio d’ore.
  11. Infornate a 160° per 10 minuti circa, facendo attenzione a non fare cuocere troppo e che non si brucino.
  12. Fateli freddare prima di consumarli.

Buon appetito!
I biscottti alle mandorle si conservano per diversi giorni, dentro una latta.

Foto Flickr

Articoli correlati