Quando si pensa alla Sicilia, è praticamente impossibile non pensare anche ai fichi dIndia. Questi straordinari frutti rappresentano l’Isola in tutto il mondo, con i loro colori caldi e l’inconfondibile forma. Oltre ad essere belli, i fichi d’India possono anche apportare benefici al nostro organismo, poiché possiedono alcune utili proprietà. A ricordarcele, il sito GreenMe.it.

I fichi d’India sono costituiti da una polpa succosa, carnosa e molto ricca di acqua, zuccheri, vitamine e sostanze minerali, nella quale sono presenti molti semini. Questi frutti sono ricchi soprattutto di vitamina C e minerali come potassio e magnesio. Contengono molte fibre, che aiutano la peristalsi intestinale, contrastando il problema della stitichezza. Sempre grazie alle fibre, aumentano il senso di sazietà e sono utili per assimilare meno grassi e zuccheri, tenendo a bada glicemia e sovrappeso.

Proprio per questo motivo, vengono spesso consigliati nell’ambito delle diete o a chi vuole perdere qualche chilo di troppo. I fichi d’India, inoltre, favoriscono la diuresi e riducono il rischio di calcoli renali. Sono ricchi di antiossidanti, quindi aiutano il nostro corpo a combattere radicali liberi e invecchiamento cellulare.