Una delle spiagge più belle di Lampedusa.

  • Cala Pulcino è l’ultima spiaggia del versante sud-occidentale dell’isoletta.
  • Acqua cristallina e ciottoli, per un paesaggio mozzafiato.
  • Il mare trasparente regala tutti i toni dell’azzurro e arriva al verde smeraldo.

L’isola di Lampedusa è un vero capolavoro della natura. Circondata da un mare straordinario, regala alcune delle spiagge siciliane più belle. Tutti la conoscono per la sua Spiaggia dei Conigli, ma non è qui che vogliamo fermarci oggi. Oggi vogliamo spingerci verso il limite occidentale, per raggiungere Cala Pulcino. Si tratta dell’ultima spiaggia del versante sud-occidentale: proseguendo, ci si imbatte in alte falesie a picco sul mare. Generalmente è formata da grossi blocchi e ciottoli che, in occasione delle piogge vengono trasportati dall’acqua dalla valle che sovrasta la cala. Se, invece, si verifica una mareggiata la ghiaia viene ricoperta da sabbia fine. In entrambi i casi, comunque, lo spettacolo è unico.

Cala Pulcino, un angolo di paradiso

Tra le ripide e scoscese pareti di questo versante dell’isola di Lampedusa nidificano in primavera i gabbiani reali. In estate compiono le loro lunghe migrazioni i falchi. La spiaggia di Cala Pulcino ha un’acqua cristallina, in grado di assumere tutti i toni dell’azzurro. Arriva fino al verde smeraldo, soprattutto quando è in prossimità della costa rocciosa. I fondali, in prossimità della battigia e fino alla parte centrale della baia, sono ricoperti di sabbia chiara. Spingendosi al largo, invece, comincia il regno della Posidonia. Si tratta di una delle mete irrinunciabili delle vacanze a Lampedusa, sebbene non sia proprio facile da raggiungere. Vediamo insieme come fare.

Per arrivare a Cala Pulcino si può percorrere un lungo sentiero che comincia da Casa Teresa (un vecchio dammuso che oggi è diventato un bene storico): si procede per circa due chilometri. In alternativa, si segue un sentiero che parte dall’isola dei Conigli. La soluzione più semplice, come accade quando ci si trova in una delle isole minori della Sicilia, è quella che passa dal mare, noleggiando un’imbarcazione. A voi la scelta! Foto di Katia Giuliano.

Articoli correlati