Il sostegno di Dolce e Gabbana per la Sicilia.

La città di Caltagirone si candida per diventare Città Creativa Unesco 2021. In linea con la tradizione millenaria della lavorazione dell’argilla e anche con il ruolo trainante dell’artigianato, arriva la candidatura nel settore “Crafts & Folks Arts”. L’iniziativa ha ricevuto l’appoggio ufficiale di Dolce & Gabbana. In una lettera inviata al sindaco Gino Ioppolo, Domenico Dolce e Stefano Gabbana si dicono “felici di supportare l’importante candidatura“. E aggiungo: “Siamo certi rappresenterà un’ulteriore occasione per portare al di fuori dei confini nazionali un racconto collettivo fatto di artigianalità, passione e insostituibile talento umano”. Ma scopriamo meglio i dettagli.

Caltagirone si candida a Città Creativa Unesco 2021

Dolce e Gabbana hanno sottolineato l’importanza di “promuovere l’eccellenza delle tante maestranze artigianali del nostro Paese, capitale umano irrinunciabile per l’intero segmento manifatturiero nazionale: un tesoro da conservare dall’usura del tempo, che inevitabilmente si intreccia con la storia, la cultura e le tradizioni del territorio di riferimento”. Nella lettera i due stilisti spiegano che è “nel solco di questo legame col territorio” che “si inserisce relazione privilegiata” con Caltagirone.

“Le vie del centro storico e le inconfondibili maioliche della Scalinata di Santa Maria del Monte hanno fatto da sfondo agli scatti fotografici di una delle nostre prime campagne. Più recentemente gli stessi scorci sono stati cornice di una tappa del tour di presentazione del film ‘Devotion’. Non ultima la più alta espressione artigianale di Caltagirone, le ceramiche multicolore simbolo della città e della Sicilia intera, ispira la produzione creativa di brand: un’opportunità di valorizzazione di un patrimonio unico e inestimabile“. Foto da video – YouTube.

Articoli correlati