La colazione in Sicilia è una cosa seria. Non si tratta di un semplice pasto, bensì di un vero e proprio rituale, che quotidianamente si rinnova da un capo all’altro dell’isola. Dimenticate il concetto di caffè e cornetto: la colazione in Sicilia si posiziona a un livello superiore, perché è un trionfo di gusto e sapore. Diciamo che è difficile superare la bravura dei siciliani in tal senso.

Che si tratti di cibi dolci o salati, non cambia la bontà delle scelte. D’altronde, si dice che la colazione sia il pasto più importante della giornata, quindi va affrontato nel modo giusto.

Partiamo anzitutto dal luogo in cui consumare la colazione. I siciliani non si accontentano del bar, ma spaziano tra locali diversi, come gelaterie, pasticcerie e anche rosticcerie. In estate non si può rinunciare a una bella granita con panna, accompagnata dalla brioche col tuppo, chiamata anche “broscia”. Possibilmente tiepida, morbida e dolce, si può anche riempire di gelato. Un modo perfetto per rinfrescarsi con gusto!

Iris Fritte

Le Iris Fritte

Quanti amano la ricotta, invece, vanno sul sicuro con iris e cartocci fritti. Una pasta dorata, il morbido ripieno e lo zucchero semolato che ricopre tutto: non ci sono parole per descrivere una tale bontà! Sulla stessa scia troviamo la ciambella con lo zucchero, che non include creme. C’è anche chi accompagna il caffè con un cannolo riempito sul momento o con una cassatella: una scelta con la quale non si può non essere d’accordo.

Se al dolce preferite il salato, un bel pezzo di rosticceria siciliana è quello che fa per voi. Non importa quale ora del mattino sia, non è quello il punto. È sempre il momento giusto per addentare ravazzate, arancine, cipolline o scacce. Tra ripieni e ingredienti, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

La colazione in Sicilia è proprio un momento speciale.