La Cotoletta alla Palermitana è una deliziosa ricetta, un secondo saporito che può anche essere un piatto unico, accompagnato da un ricco contorno. A differenza della cotoletta alla Milanese, quella alla Palermitana non si frigge. Questo la rende un po’ più leggera, ma non per questo meno gustosa.

Il segreto di questa ricetta siciliana, infatti, sta nella panatura, a base di pagrattato, capperi, formaggio e olive. Una prelibatezza che sono i sapienti cuochi siciliani potevano creare! Vediamo insieme come cucinare la cotoletta alla palermitana, cominciando dagli ingredienti e passando al procedimento.

Ricetta Cotoletta alla Palermitana

Ingredienti

  • 500 g di fette di vitello
  • 300 g di pangrattato
  • 30 g di capperi dissalati
  • 50 g di olive nere snocciolate
  • 50 g di caciocavallo grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • olio extravergine d’oliva.

Procedimento

  1. Preparate la panatura unendo pangrattato, aglio e prezzemolo tritati, caciocavallo, olive e capperi sminuzzati.
  2. Battete le fette con il batticarne.
  3. Passatele nell’olio e nel pangrattato.
  4. Le cotolette alla palermitana non vengono fritte: cuocetele su una teglia, precedentemente foderata con carta da forno, a 200 gradi per circa 10/15 minuti, fino a quando non saranno ben dorate.
  5. Servite ben calde.

Buon appetito!