Avete mai sentito parlare delle patate apparecchiate? Si tratta di un antipasto siciliano delizioso, che può benissimo diventare un ricco contorno. Gli ingredienti e il procedimento sono molto cari alla tradizione culinaria dell’isola. Aceto bianco, cipolle, zucchero… vi suona familiare? Siamo sicuri che, con un piatto così, lascerete i vostri ospiti più che soddisfatti.

È probabile che, a seconda dell’area geografica di riferimento, ci sia qualche lieve differenza nella ricetta. D’altronde, ogni cuoco ha i propri segreti! Sentitevi liberi, dunque, di applicare le modifiche che ritenete più opportune.

Ricetta Patate Apparecchiate

Ingredienti

  • 1,5 kg di patate
  • 2 cipolle medie bianche
  • 150 g di olive
  • 1 bicchiere di aceto bianco
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • una manciata di capperi sotto sale delle Eolie
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Lavate le patate.
  2. Pelatele e tagliatele a cubetti.
  3. Pelate anche la cipolla e affettatela a velo.
  4. Dissalate i capperi sotto acqua fresca corrente e poi metteteli da parte.
  5. Denocciolate le olive.
  6. Prendete un tegame antiaderente e versate un filo di olio d’oliva.
  7. Fate imbiondire la cipolla a fiamma dolce.
  8. Aggiungete le patate e fatele cuocere per bene in ogni parte del cubetto.
  9. Rimescolate e alzate un po’ la fiamma.
  10. Quando le patate saranno ben dorate, versate 150 ml di acqua calda e fate cuocere per circa 10 minuti.
  11. Salate.
  12. Quando l’acqua sarà stata assorbita quasi del tutto, aggiungete i capperi e le olive.
  13. Continuate la cottura per un altro paio di minuti.
  14. In un tegame sciogliete lo zucchero nell’aceto e poi passate le patate cucinate all’interno del tegame.
  15. Mescolate ed eventualmente aggiustate di sale e pepe.
  16. Servite.

Buon appetito!