La dieta mediterranea non è soltanto un regime alimentare, ma un vero e proprio stile di vita. Grazie alle sue caratteristiche, è stata inserita dall’Unesco nel 2010 nell’elenco del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

Comprende una serie di competenze, conoscenze, rituali, simboli e tradizioni concernenti la coltivazione, la raccolta, la pesca, l’allevamento, la conservazione, la cucina e soprattutto la condivisione e consumo di cibo.

Quando si parla di dieta mediterranea, non si può non pensare alla Sicilia. Mangiare insieme, infatti, è una delle basi dell’identità culturale e della continuità delle comunità nel bacino Mediterraneo. La dieta mediterranea esalta i valori dell’ospitalità, della condivisione, del vicinato e delle creatività, e rappresenta un modo di vivere guidato dal rispetto della diversità.

Svolge un ruolo vitale in spazi culturali, festival e celebrazioni riunendo persone di tutte le età e classi sociali; include l’artigianato e la produzione di contenitori per il trasporto, la conservazione e il consumo di cibo, compresi piatti di ceramica e vetro.

In più occasioni la dieta mediterranea ha dimostrato il suo elevato valore. Nel 2020 è stata eletta migliore dieta al mondo nel best diet ranking elaborato dal media statunitense U.S. News&World’s Report.

La piramide alimentare mediterranea

Vediamo insieme gli alimenti prediletti dalla dieta mediterranea. Alla base della piramide ci sono molte verdure, un po’ di frutta e cereali (meglio se integrali). Salendo ci sono latte e derivati a basso contenuto di grassi (come lo yogurt). I condimenti migliori sono olio extravergine d’oliva, aglio, cipolla, spezie ed erbe aromatiche (che possono sostituire il sale). Oltre a quelli dell’olio, ci sono grassi buoni, come quelli della frutta a guscio e delle olive.

Verso il vertice della piramide ci sono quegli alimenti che non vanno consumati proprio ogni giorno. Si tratta principalmente di proteine e devono includere pesce, legumi, pollame, uova e formaggi. Proprio al vertice, ci sono gli alimenti da consumare con moderazione: carni rosse, affettati, salumi e dolci.

Importanza della dieta mediterranea

La dieta mediterranea si ispira agli stili alimentari dei Paesi affacciati sul Mar Mediterraneo. Dagli anni Cinquanta è stata oggetto di studi e, ancora oggi, rimane tra le diete più consigliate, insieme a un corretto stile di vita.

Articoli correlati