Granita siciliana al caffè: dolce, cremosa e buonissima, soprattutto se accompagnata da panna montata e cacao. E, naturalmente, da un’immancabile brioche con il tuppo. Quando si avvicina l’estate, non c’è niente di meglio per iniziare la giornata o anche per concedersi una piccola pausa.

La storia dell’autentica granita siciliana affonda le radici nel passato. Comincia lontano, nelle neviere dell’Hindu Kush, montagna che sovrasta l’Afghanistan e il Pakistan. Preparata con neve, latte, miele, riso molto cotto e spezie, la prima granita si vendeva per le strade di Pechino già nel 2000 a.c. Prima di approdare nei paesi arabi, infatti, il gelato si diffuse in India e Cina. Arrivò, poi, in Andalusia e nella Sicilia islamica.

La ricetta che vi diamo oggi è quella della granita al caffè, con il procedimento per farla cremosa come quella del bar. Prepararla a casa sarà molto semplice, vediamo insieme come!

Come fare la granita al caffè

Ingredienti

  • 4 caffè lunghi
  • 150 ml di acqua
  • 60 g di zucchero di canna
  • 100 ml di panna fresca da montare
  • cacao amaro q.b.

Procedimento

  1. Per fare la granita al caffè, dovete anzitutto versare in un pentolino l’acqua e aggiungere lo zucchero.
  2. Mescolate e mettete sul fuoco, con fiamma bassa.
  3. Quando lo zucchero è sciolto del tutto, togliete il pentolino da fuoco e versate lo sciroppo in un’altra ciotola.
  4. Fate freddare.
  5. Aggiungete lo sciroppo al caffè e mescolate bene.
  6. Mettete il composto nel freezer per almeno un’ora.
  7. Togliete dal freezer e rompete con una frusta la superficie solidificata, quindi rimettete in freezer.
  8. Dovete ripetere l’operazione ogni 30 minuti, fino a quando la granita non diventa granulosa e omogenea.
  9. Montate la panna.
  10. Servite la granita, accompagnandola con panna e una spolverata di cacao.

Buon appetito!

Foto: Lucia Ginestra

Articoli correlati