Le foto e i video dell’eruzione dell’Etna fanno il giro del web.

  • Nel pomeriggio del 16 febbraio il vulcano siciliano ha dato spettacolo.
  • Grosse nubi di fumo si sono levate su tutta la provincia etnea, assumendo anche alcuni colori davvero particolare.
  • Ecco gli ultimi aggiornamenti sull’attività dell’Etna.

Grosse nubi di fumo su tutta la provincia etnea e fontane di lava: la spettacolare eruzione dell’Etna di martedì 16 febbraio ha riacceso i riflettori sul vulcano siciliano, tenuto sempre sotto osservazione dagli esperti. Vediamo insieme cosa è successo nel pomeriggio di ieri e quali sono gli aggiornamenti di oggi, mercoledì 17 febbraio. Nel pomeriggio del 16 si è verificata una forte attività esplosiva dal cratere di Sud-Est, con emissione di una alta nube di cenere lavica, che si è dispersa verso Sud. Un trabocco lavico ha creato fontane di lava e lapilli vulcanici che sono arrivati fino a Catania. Dal punto di vista sismico, l’ampiezza del tremore vulcanico si è mantenuta su valori elevati per ore, mentre le fontane di lava si sono esaurite nel giro di poco più di un’ora. A causa della situazione, l’aeroporto di Catania aveva sospeso la sua attività, che è però stata ripresa oggi, 17 febbraio. Passiamo dunque alla giornata odierna.

Attività dell’Etna 17 febbraio 2021

Catania e molti paesi etnei si sono svegliati coperti da uno strato di cenere lavica, dopo la violenta eruzione di ieri. L’INGV di Catania ha spiegato che l’effetto più evidente anche da Taormina, da Catania e dalla costa siracusana è stata la colonna eruttiva, “determinata dal parossismo e carica di cenere e lapilli che si è alzata di alcuni chilometri sopra la cima del vulcano e, spinta dal vento verso sud, ha causato ricadute del materiale piroclastico sui centri abitati fino a Catania e nel siracusano, a decine di chilometri di distanza dall’Etna”. Oggi avranno luogo le pulizie delle strade e la conta dei danni causati dall’eruzione dell’Etna a veicoli, immobili, coltivazioni e altro. La pioggia di cenere e lapilli lavici ha interessato anche l’aeroporto internazionale di Catania, che ieri ha interrotto l’operatività. Cinque voli sono stati o cancellati o dirottati. Lo scalo, stando agli ultimi aggiornamenti, ha ripreso l’attività a partire dalle ore 9.

Eruzione dell’Etna, il video

   

Articoli correlati