Sicilia nella morsa del caldo e delle fiamme. Nella notte sono state evacuate oltre 700 persone dal villaggio turistico di Calampiso, a San Vito Lo Capo. Per gli ospiti della struttura è stato predisposto lo sgombero prudenziale: sono stati trasportati a bordo dei motopescherecci, in attesa che la situazione rientrasse. Stamattina hanno fatto ritorno a Calampiso, a bordo di pullman. Le fiamme sono state alimentate dal vento di scirocco che ha soffiato nel corso della notte e per spegnerle sono intervenuti i canadair.

Incendi anche a in provincia di Palermo. Il rogo più grande si è verificato ad Alia, dove le fiamme hanno minacciato alcune abitazioni. Problemi anche a Monreale, nella zona di Cozzo Meccini: le fiamme hanno avvolto la montagna e sono stati necessari numerosi tentativi da parte dei vigili del fuoco.

Nella Sicilia occidentale sono stati numerosi i piccoli incendi, complice il vento di Scirocco. I vigili del fuoco e gli uomini della forestale, con la Protezione Civile, hanno lavorato senza sosta, su più fronti. Nell’Agrigentino, invece, sono stati colti sul fatto due piromani: per fortuna, sono stati fermati prima che potessero creare problemi o arrecare gravi danni.

Foto: BlogSicilia