La Festa di San Martino è molto sentita e partecipata in Sicilia. Anche a Linguaglossa (Catania) si festeggia la ricorrenza, con degustazioni di castagne, polenta, salsiccia e arrosticini. Il tutto accompagnato da vin brulè e buon vino. Appuntamento da sabato 9 a domenica 11 novembre con un persorso gastronomico e la gara delle botti dell’Etna.

Linguaglossa si è sviluppata ad un’altitudine media di 550 slm, sul versante nord – est dell’Etna, il più grande ed elevato Vulcano attivo d’Europa ed uno dei maggiori del mondo. Il suo territorio, compreso in gran parte nel Parco dell’Etna, si spinge sino alla sommità del Vulcano.

Da Piano Provenzana (1800 mt) si raggiunge quota 2314 mt.
Linguaglossa è anche e soprattutto la montagna: l’Etna, stazione turistica estiva ed invernale di livello internazionale.

La pineta di Linguaglossa e Piano Provenzana sono punto d’incontro per gli appassionati dello sci alpino, sci di fondo e lo sci d’alpinismo. In estate da Piano Provenzana si possono raggiungere le zone sommitali del Vulcano, con mezzi fuoristrada, per itinerari naturali nati lungo percorsi di rara bellezza.