Sono terminate le riprese del Commissario Montalbano. Luca Zingaretti, protagonista della serie ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri, ha pubblicato su Instagram un video in cui comunica ai suoi fan che la troupe ha finito di girare. «In questo momento abbiamo finito il film – dice -. Felicità e anche tanta tristezza. Tanta. Il sole e il cielo di Sicilia ci salutano così. Ciao!». Negli occhi dell’attore, che interpreta Salvo Montalbano, si legge la commozione legata alla recente scomparsa di Camilleri.

Il set siciliano era stato aperto lo scorso aprile, quando il cast e la produzione avevano dato il via alle riprese degli episodi della quattordicesima stagione della serie Rai. Le tre nuove puntate del Commissario Montalbano andranno in onda nel 2020, su Rai1. Il 17 luglio è morto Andrea Camilleri e le attività sul set sono state sospese per un giorni.

Leggi anche > I luoghi del Commissario Montalbano

I nuovi episodi prendono spunto da altrettanti racconti e romanzi di Andrea Camilleri. Il primo film tv è tratto da “La rete di protezione” (2017). Vede il commissario alle prese con il mondo dei social network, mentre Vigata è in subbuglio a causa dell’arrivo di una troupe svedese impegnata a girare una fiction ambientata negli anni 50.

Leggi anche > Gli arancini di Montalbano, la ricetta del commissario

Il secondo si intitola “Il metodo Catalanotti”: Montalbano si trova a indagare all’interno di una compagnia teatrale amatoriale e, soprattutto, ha un incontro speciale che gli scatena una passione inaspettata.

In ultimo c’è “Salvo amato Livia mia”, un mix di racconti il cui focus è la relazione tra Montalbano e la sua eterna fidanzata, Livia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fine film. Felicità e tanta tanta tristezza. Potete capire! #montalbano #fineriprese #sicilia #sicily #italia #italy

Un post condiviso da Luca Zingaretti (@luc_zingaretti) in data: