Come fare in casa i Savoiardi Siciliani.

  • La ricetta dei Firrincozza ci porta indietro nel tempo e ci ricorda le nostre nonne.
  • Si tratta di soffici biscotti da inzuppo, perfetti per la colazione.
  • Prepararli in casa è semplice: ecco come fare.

Quando parliamo di biscotti siciliani, parliamo di un mondo goloso e tradizionale, che ricorda le nostre nonne e ha il sapore autentico delle ricette di una volta. Vi proponiamo oggi una preparazione perfetta per la colazione o, in generale, per addolcire qualsiasi momento della giornata. I Firrincozzi sono dei Savoiardi Siciliani: a differenza dei classici biscotti piemontesi, sono più soffici e larghi. Non hanno, quindi, una consistenza spugnosa, ma rimangono ben morbidi. In tutta la Sicilia esistono diverse versioni di Savoiardi, che prendono nomi diversi a seconda della provincia di riferimento. Quasi tutte le versioni hanno in comune la consistenza soffice. Vediamo come preparare questa deliziosa ricetta.

La ricetta dei Firrincozza

  • 3 uova di media grandezza
  • 250 g di farina 00 (o Maiorca)
  • 150 g di zucchero
  • Scorza di un limone non trattato
  • mezza bustina di lievito in polvere per dolci
  • un pizzico di sale

Procedimento

  1. Per fare i Firrincozza dovete anzitutto dividere le uova (che devono essere fredde) in tuorli ed albumi, mettendoli in due ciotole separate.
  2. Montate gli albumi con le fruste.
  3. Quando sono quasi del tutto montati, aggiungete un pizzico di sale e un terzo dello zucchero, mentre continuate a montare.
  4. Unite lo zucchero restante ai tuorli e montateli bene: devono diventare chiari e spumosi.
  5. Aggiungete gli albumi e la farina ai tuorli, facendo grande attenzione. Dovete unirli in modo graduale.
  6. Unite due-tre cucchiai di albumi montati ai tuorli e lavorateli con la spatola, dal basso verso l’alto: così si incorporeranno senza perdere aria.
  7. Aggiungete 3 o 4 cucchiai di farina setacciata e incorporatela con la spatola.
  8. Proseguite alternando albumi e farina fino alla fine degli ingredienti.
  9. Unite al composto la scorza del limone grattugiata.
  10. In ultimo aggiungete anche il lievito, sempre setacciandolo.
  11. Rivestite una leccarda con la carta forno.
  12. Mettete delle grandi cucchiaiate d’impasto ben distanziate fra loro.
  13. Cospargete i biscotti di zucchero.
  14. Cuocete nel forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 10 minuti.
  15. Se volete dei biscotti più croccanti, fate cuocere ancora per circa 5 minuti.
  16. Sfornate e fate freddare, quindi staccate dalla carta forno.

Buon appetito!

Articoli correlati