Nasce il progetto Frozen per la valorizzazione del pesce siciliano congelato a bordo. Un’iniziativa che punta alla divulgazione e commercializzazione del pescato di qualità della Sicilia.

Come funziona il progetto Frozen

Il programma, finanziato dalla Regione tramite il Feamp Sicilia 2014/20 (Misura 5.68), è realizzato dall’organizzazione di produttori “Il gambero e la triglia del canale“. Partner dell’iniziativa è l’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia. Con Usr Sicilia è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa per lo svolgimento di percorsi formativi destinati agli istituti professionali del settore enogastronomia e ospitalità alberghiera.

«Oggi vediamo concretizzarsi e realizzarsi quelli che sono gli obiettivi di spesa che ci vengono indicati dall’Unione europea. Questa misura ci ha dato la possibilità di coinvolgere per intero il territorio regionale su quelle che sono le attività della divulgazione e commercializzazione del pescato», ha spiegato il dirigente generale del dipartimento regionale della Pesca marittima, Alberto Pulizzi.

«Un progetto bene articolato proposto dai diretti interessati ovvero le organizzazioni dei produttori. Il connubio vincente di questo progetto è la sinergia tra la parte attiva delle produzioni con le scuole», ha aggiunto.

Il giusto valore al pescato di Mazara del Vallo

«Progetto importante, che consente di dare il giusto valore al pescato dalle imbarcazioni che fanno parte dell’Op di Mazara del Vallo e subito portato a temperature al di sotto dei quaranta gradi, così da poter garantire un prodotto sempre fresco sulle tavole degli acquirenti», ha evidenziato il presidente de “Il gambero e la triglia del canale”, Luciano Giacalone.

«È un’intesa che mira a diffondere la cultura dell’economia della pesca e soprattutto di tecniche come quella di congelazione del prodotto a bordo. Un progetto che ricade in un ambito più generale di educazione civica dei ragazzi su sostenibilità, educazione alimentare e giusti e stili di vita», ha aggiunto il dirigente dell’Usr Sicilia, Stefano Bernardo Moschella.

«La mission del progetto – ha precisato il coordinatore del progetto Frozen, Natale Amoroso – è quella di far conoscere all’interno degli istituti alberghieri siciliani la valenza del pesce congelato a bordo e far comprendere ai futuri ristoratori, e a cascata ai consumatori, che il prodotto mantiene intatte le qualità nutrizionali, così come pure la consistenza delle carni e il gusto».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati