A Santa Lucia del Mela fervono i preparativi per Fuddamo Food Fest, il festival interamente dedicato alla cultura enogastronomica siciliana. Appuntamento dal 25 al 27 luglio a piazza Milite Ignoto. Saranno presenti 15 stand e oltre 30 pietanze da assaggiare, presentate dalle diverse aziende di enogastronomia partecipanti.

Leggi anche > Ricette siciliane perfette per l’estate

Il territorio del comune di Santa Lucia del Mela presenta una ricca varietà di paesaggi. Dalle più alte vette dei Peloritani, si offre la visione dei versanti tirrenico ed ionico. Luoghi selvaggi ed ancora incontaminati presentano una ricca varietà di flora, querce millenarie, boschi autoctoni.

Risalendo il Mela e le sue limpide acque perenni, si arriva alla felce gigante preistorica (Woodwardia radicans), che vi vegeta da almeno 60 milioni di anni. La fauna è assai varia: troviamo ghiri, merli, corvi, falchi, istrici, lepri, ricci, il gatto selvatico e la martora.

In località: Postoleone (1020 m) dove da anni è in atto un’opera di forestazione, trovasi un accogliente rifugio per i forestali ed un suggestivo laghetto, meta di escursionisti e campeggiatori che, previa autorizzazione, numerosi accorrono anche dal versante ionico, tramite la Dorsale peloritana, antico percorso di comunicazione terrestre la cui direttrice di marcia era nota in passato come la strada militare.

Interessanti percorsi montani a piedi o a cavallo si possono fare ad esempio anche alle sorgenti del Mela o alla Rocca Timogna (1127 m). Il centro abitato si trova a soli 5 km dallo svincolo autostradale di Milazzo. Dista 35 km da Messina e 12 km da Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto