La ginestra è un fiore molto diffuso in Sicilia. Con il suo colore giallo acceso, si riconosce immediatamente nel paesaggio. In particolare, il nome popolare con cui è conosciuta la ginestra tipica dell’Etna (Genista aetnensis) è “Ginestra fimminina“.

Questo fiore così delicato alla vista è riuscito a colonizzare le terre laviche sulle pendici del vulcano e anche ad altitudini che superano i 2000 metri sul livello del mare. La ginestra fimminina è tenace e si adatta a vari tipi di terreno e di clima. Pensate che, in inverno, può resistere a temperature anche di -14°C. Preferisce terreni sabbiosi o siccitori, ma prolifera anche su terreni calcarei, nonché al sole o all’ombre.

Non stupisce che questa pianta così tenace abbia trovato una eccellente casa in Sicilia, terra di contrasti, in cui è necessaria una grande capacità di adattamento.

L’aspetto della ginestra siciliana è elegante e delicato, con piccoli fiori gialli che spuntano dai rami lunghi e sinuosi. Può raggiungere dimensioni imponenti, con altezza e ampiezza che riesce ad arrivare anche a 8 metri. Il massimo del suo sviluppo avviene in un periodo che va dai 15 ai 20 anni. Le foglie sono piccole e di forma lineare e cadono prima della fioritura. La fioritura è ciò che rende famosa la Genista aetnensis. Tra i mesi di maggio e giugno, infatti, molti fiori appaiono sui rami.

Il significato della Ginestra

Secondo la medicina popolare, la ginestra avrebbe proprietà cardiotoniche, catartiche, diuretiche e antireumatiche. Leggenda vuole che, nel Medioevo, le streghe la utilizzassero per richiamare le tempeste.

In Scozia, un tempo, gli anziani vietavano di portare in casa i fiori della ginestra. Lo si poteva fare solo la notte prima di un matrimonio, per costruire un bastone e assicurare la fertilità della sposa.

In Italia la ginestra una delle tradizionali piante solstiziali. Nei mesi di maggio e di giugno si soleva riunirsi intorno a grandi falò, in cui si bruciava la ginestra. Si saltava poi sul fuoco, al fine di assicurarsi prosperità, salute e fecondità.

Viste le sue caratteristiche, la ginestra è simbolo di umiltà e forza.

Foto

Articoli correlati